L’online adv in Europa cresce a doppia cifra: svelati i numeri durante Interact 2017

23/05/2017

L’online adv in Europa cresce a doppia cifra: svelati i numeri durante Interact 2017

L'advertising online continua a crescere in Europa arrivando a superare i 40 miliardi di euro!

L'Italia si attesta al secondo posto per valore di mercato Video Display e al terzo posto per Mobile Display. Si attesta invece al quinto posto per valore di crescita del settore display Video registrando un'impennata del 46%.

Sono stati presentati oggi i dati sul digital advertising durante la conferenza annuale Interact, svoltasi quest'anno ad Amsterdam il 23 e 24 maggio 2017: IAB Europe ha infatti annunciato che la pubblicità online è cresciuta nel 2016 arrivando a toccare i 41,8 miliardi di euro e portandosi così a +12,2%.

Come di consueto, durante Interact è stato presentato lo studio AdEx benchmark - la guida definitiva dello stato del mercato europeo della pubblicità online giunto quest'anno alla sua undicesima edizione.

Lo studio IAB Europe AdEx Benchmark suddivide il mercato delle pubblicità online in tre categorie: Display, Search e Classifieds/Directories. La crescita di questi formati è stata sostenuta e promossa soprattutto dai cambiamenti di utilizzo dei dispositivi e nei modelli di consumo. La pubblicità display ha superato le altre categorie per il terzo anno consecutivo con un tasso di crescita del 13,8% e un valore di quasi 16 miliardi di euro.

La ricerca dimostra inoltre che la pubblicità online ha superato la pubblicità televisiva e tutti i mercati che sono stati coinvolti nello nello studio hanno registrato una crescita positiva: un totale di 20 mercati è infatti cresciuto a due cifre per il terzo anno in corso.

Per quanti riguarda i device, il mobile continua a guidare la crescita, sia lato display che lato search; sempre il mobile domina tutti i mercati con un tasso di crescita del 10o% in alcuni mercati.
Il display mobile vale oggi 5,4 miliardi e continua ad aumentare la sua quota di mercato raggiungendo il 33,3% con un tasso di crescita di +53,3% rispetto al 2015.

Il video rimane un canale chiave per la realizzazione di campagne pubblicitarie di brand e secondo il report Attitudes Toward Digital Video Advertising continua a sperimentare una forte crescita raggiungendo la quota del 18,2% del totale display.

Townsend Feehan, CEO di IAB Europe, commenta così: Un ecosistema digitale prospero per l'Europa dipende proprio dalla pubblicità online e l'undicesimo studio AdEx Benchmark dimostra la sua continua importanza per tutta l'economia. Come industry dobbiamo continuare a evidenziare questo contributo, promuovere l'innovazione europea e potenziare le nostre attività per fornire agli utenti le esperienze che ci vengono richieste.

Daniel Knapp, Senior Director TMT presso IHS Markit, ha dichiarato: Il mobile e il video sono le potenzialità che guidano il mercato europeo della pubblicità online in quanto stiamo entrando in un mondo di pubblicità post-desktop banner. Le regole della pubblicità online sono cambiate con questi nuovi formati e display che guadagnano terreno, e il nostro studio dimostra che gli sforzi dei marketers e degli editori per innovare sia in termini di misurazione, distribuzione, targeting e creatività stanno venendo ripagati. Allo stesso tempo, i nostri dati del 2016 mostrano che search e classified/directories sono entrati in un periodo di ringiovanimento con tassi di crescita più rapidi.

Qingzhen Chen, Senior Analyst presso IHS Markit, ha aggiunto: Nel 2016, i mercati dell'Unione Europea hanno contribuito maggiormente alla crescita dell'industry in Europa. Abbiamo visto otto paesi della regione crescere al di sopra del 15%. Mercati come la Polonia, la Repubblica Ceca e la Turchia sono anche tra i leader nella pubblicità mobile e video. Allo stesso tempo, i mercati maturi dell'Europa occidentale rimangono in forma sana, con il Regno Unito e i principali mercati nordici che crescono al di sopra della media europea, nonostante la loro spesa pro-capite già elevata ".

I primi 3 mercati per crescita individuali sono stati:
Romania - 36,9%
Slovenia - 32,2%
Irlanda - 31,4%

Mentre di seguito la top 10:
Regno Unito - 14,2 miliardi di euro
Germania - 5,9 miliardi di euro
Francia - € 4,2 miliardi
Russia - 2,6 miliardi di euro
Italia - 2,3 miliardi di euro
Paesi Bassi - € 1,7 miliardi
Spagna - 1,6 miliardi di euro
Svezia - € 1,6 miliardi
Belgio - € 0.9bn
Svizzera - € 0.9bn

Per i risultati completi, clicca qui

Altre news recenti

Coalition for Better Ads, New Ad Portfolio, Ad Blocking e Principi L.E.A.N.- Cronistoria e ultimi sviluppi

Coalition for Better Ads, New Ad Portfolio, Ad Blocking e Principi L.E.A.N.- Cronistoria e ultimi sviluppi

15/11/2017

Visto il proliferare di notizie a volte confuse e contradditorie, abbiamo pensato...
Cerchi risposte alle tue domande sulla trasparenza? Le trovi nella Transparency Guide di IAB Europe

Cerchi risposte alle tue domande sulla trasparenza? Le trovi nella Transparency Guide di IAB Europe

03/11/2017

È molto tempo che si parla di mancanza di trasparenza nell'universo pubblicitario...