IAB US – The Internet of Things (Dicembre 2016)

IAB US ha commissionato a Maru / Matchbox uno studio per focalizzare l’attenzione sull’adozione di dispositivi connessi e l’IoT da parte dei consumatori; l’obiettivo della ricerca è informare l’intera industry di queste nuove ed entusiasmanti tecnologie e di questo mercato emergente.

IAB Tech Lab – Transitioning Video Ads from Flash to HTML5/JS (Dicembre 2016)

Le soluzioni basate su Flash per gli annunci video verranno sostituite con soluzioni HTML5 entro luglio 2017. La guida di IAB TECH LAB fornisce supporto per aiutare le aziende a implementare e a rendere questa soluzione agevole ed efficace.

IAB US – IAB-Edison Research Podcast Advertising Study (Novembre 2016)

Sempre più marchi generano branded podcast per creare engagement intorno ai propri prodotti, grazie anche alla crescente popolarità degli audio format digitali. All’interno del report, IAB Tech Lab suggerisce strategie e linee guida agli advertiser.

IAB US – A Global Perspective of Mobile Commerce (Settembre 2016)

La ricerca – alla quale hanno partecipato 19 Paesi nel mondo – esplora e cerca di comprendere differenze e somiglianze che caratterizzano le attività di acquisto e di pagamento dei consumatori che svolgono tali operazioni attraverso i propri dispositivi mobili.

IAB US – The Mobile Scroller Ad Concept: finding the balance between attention and intrusion (Giugno 2016)

Gli inserzionisti hanno cercato di identificare e utilizzare quei formati pubblicitari ideali per catturare l’attenzione, ma allo stesso tempo in grado di non risultare invasivi: a tal fine IAB US, Celtra, PadSquad e Millward Brown hanno collaborato per testare l’efficacia di tali formati e la percezione del pubblico in merito allo “scroller” su mobile.

IAB US – Multiscreen Video Best Practices: understanding the next wave of video ad receptivity (Aprile 2016)

IAB US – in collaborazione con Millward Brown – ha svolto una ricerca per comprendere quali sono i tratti distintivi e le best practice che rendono un annuncio video interessante per l’audience, ma anche come queste qualità si trasformano in relazione alle generazioni a cui si rivolge la pubblicità online.

 

 

Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.