IAB in audizione presso l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

25/11/2009

Le dinamiche del settore digitale e il ruolo dell’advertising online per il recupero della competitività del “made in Italy” sul piano internazionale, i punti chiave dell’intervento di Lazzarini, GM di IAB ItaliaRoma, 25 novembre 2009 – IAB Italia è stata audita oggi presso l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) nell’ambito di un’indagine conoscitiva presso un campione rappresentativo di imprese presenti nel Sistema Integrato delle Comunicazioni (SIC) appartenenti ai settori della radiotelevisione, dell’editoria e della pubblicità. 
Con particolare riferimento ai mercati dell’editoria elettronica, della comunicazione interattiva e dell’advertising online, l’Autorità ha infatti l’obiettivo di sondare le dinamiche di sistema del mondo digitale al fine ultimo di verificare che non si costituiscano posizioni dominanti tenendo conto, fra l’altro, oltre che dei ricavi, del livello di concorrenza all’interno del sistema, delle barriere all’ingresso nello stesso, delle caratteristiche e delle dimensioni di efficienza economica delle singole imprese.
Per IAB Italia, il General Manager Fabiano Lazzarini ha illustrato la storia, gli obiettivi e le attività dell’Associazione in Italia, per poi tracciare un quadro esaustivo dell’utilizzo di internet nel nostro Paese a livello sociale ed economico, soffermandosi in particolare sul ruolo strategico del mercato dell’advertising online per lo sviluppo del business delle aziende italiane e il recupero della loro competitività sul piano internazionale.
«La crescita del settore dell’advertising online registrata negli ultimi mesi dimostra che il sistema industriale italiano, seppur in momento di crisi economica come quella che stiamo attraversando, ha compreso l’importanza di investire in questo settore al fine di rendere più competitiva l’offerta del “made in Italy” nei mercati sempre più globalizzati» ha commentato Lazzarini. «L’audizione odierna presso l’Agcom costituisce un ulteriore passo nel processo di accreditamento in ambito istituzionale intrapreso da IAB Italia, affinché si adotti un approccio diverso e più moderno verso le soluzioni a possibili criticità legate allo sviluppo e all’utilizzo del web nel nostro Paese».
L’intervento di Fabiano Lazzarini ha inoltre ribadito l’importanza del superamento del digital divide infrastrutturale e culturale – tramite investimenti in nuove tecnologie e sviluppo della banda larga – indispensabile affinché l’Italia si adegui al più presto a quelli che sono i livelli europei e mondiali con prospettive di medio-lungo termine, per consolidare il proprio ruolo tra i principali player delle economie avanzate.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.