IAB Seminar Mobile – Protagonisti del mercato ed esperti raccontano il fenomeno mobile dal punto di vista dei consumi e degli investimenti pubblicitari

01/07/2014

La total digital audience di Audiweb ha rilevato che sono oltre 25 milioni gli utenti online nel mese di marzo. L’Osservatorio Mobile del Politecnico di Milano registra una crescita del mercato: circa 300 milioni di investimenti adv su Smartphone previsti per il 2014IAB Seminar ha inaugurato il 2014 con una prima edizione incentrata su un tema di grande attualità come quello del Mobile Marketing & Advertising, durante la quale sono emersi dati che restituiscono l’immagine di un Paese sempre più connesso e avvezzo all’utilizzo degli strumenti digitali, e dove l’investimento in adv è in crescita: sono 25 milioni (fonte Audiweb) infatti gli italiani tra i 18 e i 74 anni collegati nel mese di marzo per una media di 46 ore. A questi dati fa eco un’interessante crescita del mercato, che prevede per il 2014 un investimento pubblicitario di circa 300 milioni di euro (fonte Osservatorio Mobile Marketing & Service del Politecnico di Milano) su Smartphone, che rappresenta il 14% del totale investimenti in internet advertising. Questi i primi dati emersi nel corso della mattinata, aperta da Carlo Noseda, Presidente IAB Italia, e introdotta da Stefano Portu, Consigliere IAB Italia.L’intervento di Enrico Gasperini, Presidente di Audiweb, ha tracciato la nuova mappa dei consumi online, presentando in anteprima i dati mobile e i dati della total digital audience raccolti con il nuovo sistema di rilevazione che consente di misurare gli utenti che accedono al web sia da pc sia da mobile, analizzando l’audience digitale nel suo complesso, le abitudini e i comportamenti in rete. Nel mese di marzo sono quindi stati 25 milioni gli italiani tra i 18 e i 74 anni collegati in media per 46 ore e 15 minuti nel mese. Ma è la mobile audience (utenti unici che accedono a internet da smartphone e tablet) che ha messo in luce la quotidianità di utilizzo: 17,2 milioni di utenti nel mese e 14,5 milioni nel giorno medio. In particolare, oltre il 52% sono giovani tra i 18 e i 34 anni.Marta Valsecchi, Responsabile della Ricerca dell’Osservatorio Mobile Marketing & Service del Politecnico di Milano, ha presentato un’anteprima sulle stime dei dati 2014 relativi al mercato del Mobile Advertising e ne ha approfondito  i trend e le dinamiche. La diffusione del mobile prevede infatti che a fine 2014 saranno 45 milioni gli Smartphone in circolazione in Italia e 12 milioni i Tablet. Le previsioni del mercato per il 2014 sono positive: si prevede di raggiungere i 300 milioni di euro di investimenti pubblicitari su Smartphone, pari a circa il 14% del totale investimenti in internet advertising e al 5% dell’investimento su tutti i mezzi. L’incontro, in linea con la mission di IAB, ha avuto quindi l’obiettivo di offrire informazioni chiare sui consumatori mobile e le nuove abitudini di fruizione su trend e dati di crescita dei diversi comparti mobile. I dati presentati hanno infatti messo in luce come stiano cambiando i comportamenti dei consumatori: la diffusione di smartphone e tablet ha ampliato ulteriormente l’audience di internet, portandolo a dimensioni di mass market paragonabili a quelle del prime-time della TV tradizionale su digitale. La fruizione quotidiana degli strumenti da parte degli utenti ha anche evidenziato le possibilità di crescita per il mercato del Mobile advertising, e in questo contesto diventa ancora più essenziale un confronto tra i massimi esperti del settore per presentare tutte le opportunità di investimento alle aziende italiane.Nel corso della mattinata sono quindi intervenuti Alessandro Cusmano, Head of Digital and Advocacy Nokia Italia Subsidiary owned by Microsoft Mobile OY, e Ivan Mazzoleni, Advertisers Sales Manager Microsoft Advertising, Luca Di Cesare, Managing Director smartclip Italia, Silvia Sgnaolin, Responsabile Media e Pubblicità NISSAN, Davide Corcione, Head of Agency Yahoo, Paolo Pace, Head of DigiMob DigiTouch, Walter Bonanno, Chief Business Officer DoveConviene, Gabriele Ronchini, CEO 4w MarketPlace, Erika Cardaci, Interactive Marketing Senior Executive American Express, Salvatore Ippolito, Country Manager Twitter Italia.“Abbiamo visto oggi come il mobile rappresenti un fenomeno sempre più significativo dal punto di vista dei contenuti e del mercato pubblicitario: ormai il mobile è il secondo schermo in Italia dopo la tv e prima del pc. Uno degli elementi più interessanti riguarda le fasce d’età: è vero che il mobile ha una forte penetrazione tra i giovani, ma coinvolge un target più adulto che comprende i decisori di acquisto. Questo dato, cui si aggiunge il vantaggio della geolocalizzazione che rende gli utenti raggiungibili in ogni momento e luogo, si trasforma in una grande opportunità per il mercato adv e per gli investitori. L’obiettivo della nostra Associazione è quindi quello di fornire alle aziende le informazioni e gli strumenti per investire in questo campo.” Ha dichiarato Carlo Noseda, Presidente di IAB Italia. Sponsor di questa prima edizione 2014 di IAB Seminar sono smartclip in qualità di platinum sponsor, 4w MarketPlace, Audiweb, DigiTouch, DoveConviene, Ligatus, Microsoft, Sky e Yahoo in qualità di gold sponsor.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.