UPA e IAB insieme per conoscere meglio il web

07/07/2009

Milano, 7 luglio 2009 – Si è chiusa oggi la prima di una lunga serie di incontri che ha visto protagonisti le aziende associate ad UPA e gli esperti di Internet aderenti a IAB. Uomini di marketing e di comunicazione delle imprese italiane ed esperti dei media digitali si sono incontrati da gennaio ad oggi ogni 15 giorni per confrontarsi, scambiarsi esperienze, cogliere idee e suggerimenti su un sistema di comunicazione sempre più importante nelle pianificazioni, che sta mostrando vitalità in un mercato in flessione da alcuni mesi.
Elementi complessi di un sistema in continua evoluzione che necessita di continui e dinamici scambi di informazione vengono messi a nudo e discussi in modo professionale e ogni volta franco.
Per IAB sono presenti ad ogni incontro professionalità che spaziano tra i diversi attori del sistema, per UPA 3 aziende che coprono nell’arco del tempo tutti i mercati e tutte le tipologie di imprenditorialità.
Le conversazioni, che hanno già visto il confronto di oltre 50 aziende UPA con gli esperti, vogliono essere uno stimolo per migliorare la conoscenza di un fenomeno ormai parte forte e integrante del sistema di comunicazione delle aziende.
«Siamo orgogliosi di annunciare questa importantissima iniziativa di formazione ideata con l’obiettivo di diffondere la conoscenza delle potenzialità e delle dinamiche del mercato dell’advertising online tra gli investitori pubblicitari riuniti in UPA. Ciò che abbiamo verificato è che su questi temi le aziende procedono a due velocità, chi ancora con qualche titubanza e chi invece si è rivelato estremamente preparato e sta per compiere il passo definitivo verso una importante e costante allocazione delle risorse nei mezzi interattivi (internet e mobile). In entrambi i casi noi di IAB, fedeli alla nostra missione, abbiamo ribadito alle aziende coinvolte, l’importanza di un marketing mix dove il digitale abbia il giusto peso e proporzione rispetto al target ed al potenziale che offre l’advertising online. Questo ciclo di iniziative di confronto e formazione ci ha anche aiutato ad approfondire il dialogo con gli investitori in un contesto aperto e di dialogo costruttivo», ha dichiarato Layla Pavone, Presidente IAB Italia e Managing Director Isobar Communications.
«Per la prima volta le aziende che investono in pubblicità, operanti nei diversi mercati, hanno incontrato in conversazioni a 360° le migliori professionalità del vasto panorama dell’advertising online, sia agenzie che operatori. In questo campo un confronto costante e continuamente aggiornato è indispensabile, per mettere a fattor comune gli aspetti culturali e terminologici di un mondo che è multivariegato e in continua e rapida innovazione sia di contenuti che di forme espressive. Le aziende hanno piena consapevolezza delle numerose potenzialità che offre la pubblicità interattiva sul web, prima fra tutte una misurabilità diretta, ma anche della complessità nella pianificazione di un mezzo multiforme, che costituisce una piattaforma sulla quale si possono attivare diversi strumenti, a seconda delle esigenze e degli obiettivi. Gli incontri con gli esponenti del board IAB hanno permesso il confronto fra diverse sensibilità ed esperienze, favorendo un leale ed aperto confronto, che allarga le possibilità di conoscere e sfruttare al meglio il web in ottica pubblicitaria, sia per pianificazioni monomediali che multimediali», ha dichiarato Giovanna Maggioni, Direttore Generale di UPA.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.