Digital Video Advertising Trends 2019

30/10/2019

Digital Video Advertising Trends 2019

La spesa pubblicitaria in video digital sta crescendo; secondo la ricerca di eMarketer e Outbrain si prevede che raggiungerà quota 36,01 miliardi di dollari quest'anno, con un incremento del 20,8% rispetto al 2018.

E' in forte aumento la spesa per gli annunci video nella TV connessa e in OTT, nonché sui dispositivi mobili, il mondo programmatic e le piattaforme di social media. I maggiori investimenti sono negli annunci pubblicitari nei video-on-demand e negli annunci adv pubblicati accanto ai video digital live. Quando si esaminano i trend del mondo video digitale, è raro imbattersi in un'area che non stia vedendo un aumento degli investimenti.

Le tendenze video fondamentali da utilizzare per investire al meglio in advertising vedono un calo per le società via cavo e via satellite che continuano a dissanguare gli utenti abbonati. Si prevede che il numero di famiglie di abbonati alla pay TV scenderà dagli 86,5 milioni nel 2019 a 72,7 milioni nel 2023.

Il divario delle persone che si affidano esclusivamente ai servizi digitali per l'intrattenimento video e gli abbonati alla pay TV si sta colmando: nel 2023, 56,1 milioni di famiglie negli Stati Uniti saranno cord-never, nel senso che accederanno all'intrattenimento video attraverso un pacchetto digitale che non include la pay TV.

Inoltre i video digitali stanno crescendo in diverse aree che si sovrappongono regolarmente. Nel complesso, il numero di visualizzatori di video digitali negli Stati Uniti raggiungeranno i 235,1 milioni nel 2019, il che rappresenta ben il 71,2% della popolazione del Paese.

I marketer statunitensi spenderanno ben 29,24 miliardi di dollari in video programmatic nel 2019, che rappresenta il 49,2% della spesa di tutti gli annunci display programmatic digital negli Stati Uniti. Previsioni rilette al rialzo dati dalla crescita degli investimenti in programmatic sulla TV connessa e sulle piattaforme di social video. La quota mobile di video programmatic raggiungerà il picco nel 2020 raggiungendo il 53,9%. Entro il 2021, tale quota diminuirà, man mano che gli inserzionisti aumenteranno gli investimenti nella televisione connessa.

Il mondo video native rappresenterà il 38,1% della spesa pubblicitaria negli Stati Uniti nel 2019, ma non salirà di molto nel prossimo futuro. La spesa pubblicitaria display digital native negli Stati Uniti sta crescendo in linea con il mercato degli annunci video nel suo complesso e ci si aspetta che gli inserzionisti spendano il 38,7% dei loro budget in annunci video digital negli Stati Uniti sui formati native nel 2020.

Quest'anno, gli inserzionisti statunitensi spenderanno i due terzi dei loro budget digitali per il mobile. Nel 2019, si stima che gli inserzionisti statunitensi spenderanno 16,41 miliardi di dollari nella pubblicità video mobile (45,6% della spesa pubblicitaria video digital totale).

La spesa per la pubblicità nei video social negli Stati Uniti raggiungerà i 14,89 miliardi di dollari nel 2021, crescendo del 44% rispetto al 2019. Rappresenterà quindi il 30,4% della spesa pubblicitaria totale in video. Si stima anche che la spesa complessiva per gli annunci video aumenterà al 62,1% tra il 2019 e il 2023.

Ed infine la spesa pubblicitaria per la TV connessa sta aumentando significativamente, ma deve ancora affrontare diversi problemi come la frammentazione dell'inventario e la mancanza di misurazioni standardizzate.

Articolo di C. Di Iorgi
Fonte eMarketer.com/Outbrain.com
Photo by William Iven on Unsplash

 

Altre news recenti

Global Digital Report 2019: la ricerca di Hootsuite e We Are Social

Global Digital Report 2019: la ricerca di Hootsuite e We Are Social

13/11/2019

Hootsuite e We are Social hanno presentato i nuovi dati del Global Digital Report...
The Media Landscape: lo scenario degli investimenti adv, il rapporto di GroupM

The Media Landscape: lo scenario degli investimenti adv, il rapporto di GroupM

31/10/2019

GroupM presenta il nuovo studio The Media Landscape, curato da Brian Wieser e Rob...
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.