I 5 trend del marketing digitale per il 2019 secondo Forbes

27/02/2019

Il 2019 è già cominciato da un paio di mesi, ma per i marketer è ancora un buon momento per rimboccarsi le maniche, aggiornarsi e migliorare le proprie strategie.

Forbes ha presentato, qualche settimana fa, il suo vademecum dei trend del marketing digitale da tenere d'occhio nei prossimi mesi dell'anno in corso.

A cosa sarà necessario fare più attenzione in ottica di business? Le conversazioni attraverso i social media, l’impianto SEO dei video, il geomarketing, la personalizzazione dell’email marketing e l’integrazione di nuove tecnologie: questi saranno gli elementi principali che nel corso del 2019 dovrebbero garantire una spinta alle varie attività di digital marketing.

SOCIAL MEDIA, DA TOP-DOWN A BOTTOM-UP: dai post monodirezionali, con cui i brand comunicavano top-down al loro pubblico, si passerà ad un utilizzo dei social più conversazionale grazie ad un coinvolgimento maggiore che prevede un'attenzione più alta alle conversazioni sul proprio brand e su quello dei competitor. Questo cambio di prospettiva dovrebbe aiutare le aziende a capire quale tipo di contenuto ha più fascino verso le proprie audience. Lo sviluppo di questa strategia avverrà attraverso uno scambio più costante e frequente di domande e risposte, la creazione e la condivisione di argomenti coinvolgenti e tempi di risposta non più lunghi di 48 ore.

VIDEO CURATI IN OTTICA SEO: i motori di ricerca vengono costantemente aggiornati e i business devono adattarsi ai cambi di algoritmo per mantenere intatto il proprio ranking. I video diventano, dunque, un elemento sempre più importante, in quanto, producono un forte engagement e hanno la chance di raggiungere vaste utenze e sviluppare connessioni emotive. Ecco che grazie ad alcuni accorgimenti quali una cura più attenta di titolo, descrizione e URL, possono essere ottimizzati per i motori di ricerca.

GEOMARKETING SEMPRE PIU' ACCURATO: il geomarketing, ormai, fa parte delle strategie della maggioranza delle aziende operative sul media digitale. Ciò che viene sempre più richiesto, però, è la raccolta di risultati più precisi e accurati: per raggiungere questo obiettivo, le aziende possono sfruttare nuove tecnologie, come il geofencing, per portarsi un passo più vicino ai propri consumatori. Il geofencing si è evoluto nella direzione del location targeting, per permettere alle aziende di attrarre i clienti dei competitor o creare awareness per i loro stessi brand. Ogni volta che un utente entra nell’area tracciata dal geofencing, verrà raggiunto da una annuncio che promuove lo specifico brand.

EMAIL MARKETING PERSONALIZZATO: gli utenti sanno bene che le piccole cose fanno la differenza. Per questo procedere verso una maggiore personalizzazione delle email potrebbe portare a una loyalty più solida e a più conversioni. Gli elementi di una campagna email personalizzata devono comprendere la creazione di specifiche email basate sui diversi segmenti di marketing, produrre contenuti brevi ma impattanti e curare la creatività in modo che sia coinvolgente e rappresenti il brand.

NEW TECHNOLOGIES CAN HELP : con il nuovo anno, i business inizieranno a integrare nuove tecnologie per massimizzare i propri sforzi di marketing e migliorare la customer experience.
Qualche esempio? Artificial intelligence e Augmented Reality sono due delle tecnologie su cui le aspettative sono alte, in quanto potrebbero fornire la spinta maggiore a customer service e strategie di marketing in generale.

Altre news recenti

DMEXCO 2019: Pubblicate due nuove ricerche di IAB Europe

DMEXCO 2019: Pubblicate due nuove ricerche di IAB Europe

12/09/2019

Come ogni anno, anche in questa edizione del DMEXCO 2019, IAB Europe ha condiviso...
Social media trends 2019

Social media trends 2019

30/08/2019

Il rapporto annuale 2019 di GlobalWebIndex sugli ultimi social media trend risponde...
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.